Il governo vuole aumentare gli importi dell'assegno unico a partire dal secondo figlio dal 2024

14/09/2023

L'assegno unico è una misura di sostegno al reddito delle famiglie con figli, introdotta dal governo italiano nel 2021. Si tratta di un contributo mensile che viene erogato dall'Inps ai genitori, in base al numero e all'età dei figli e al reddito familiare.

L'assegno unico ha sostituito le precedenti prestazioni per i figli, come il bonus bebè, l'assegno di natalità, l'assegno al nucleo familiare e le detrazioni fiscali. L'obiettivo è quello di semplificare il sistema di aiuti alle famiglie, di contrastare la povertà infantile e di incentivare la natalità.

L'assegno unico varia da un minimo di 30 euro a un massimo di 250 euro al mese per ciascun figlio, a seconda della fascia di reddito Isee della famiglia. Inoltre, sono previste delle maggiorazioni per le famiglie numerose, per i figli con disabilità e per i figli adottivi o in affido.

Tuttavia, il governo sta valutando di aumentare gli importi e le maggiorazioni dell'assegno unico a partire dal 2024, con una dotazione finanziaria aggiuntiva di circa 3 miliardi di euro. Secondo le ipotesi circolate finora, le novità potrebbero essere:

•  Un aumento dell'assegno unico già a partire dal secondo figlio, che potrebbe ricevere una maggiorazione da 15 a 85 euro al mese, in base al reddito della famiglia. Attualmente, questa maggiorazione spetta solo a partire dal terzo figlio.

•  Una maggiorazione del 50% dell'assegno unico a partire dal terzo figlio, per le famiglie con un Isee inferiore a 40.000 euro. Attualmente, questa maggiorazione spetta solo a partire dal quarto figlio.

Queste modifiche avrebbero lo scopo di rendere l'assegno unico più equo e più generoso per le famiglie con due o più figli, che sono quelle che soffrono maggiormente il carico economico e sociale della genitorialità.

7 mesi fa

Blog

Blog

Ecco le aziende più ricche di Salerno e provincia

Quali sono le aziende più ricche, per fatturato, della provincia di Salerno? In sintesi, al primo posto c’è La Doria (con oltre 604 milioni di euro nel 2022), con sede ad Angri ed...
27/03/2024
Blog

Come fare la detrazione delle spese mediche per il 2024

Per la detrazione delle spese mediche nel 2024, i contribuenti possono detrarre il 19% dei costi sostenuti che superano la franchigia di €129,11. Le spese sanitarie possono essere detratte utiliz...
22/03/2024
Blog

In Campania dall'8 marzo è attiva la piattaforma per chiedere il Bonus da 600 euro

La piattaforma per richiedere il Bonus di 600 euro in Campania è attiva dall'8 marzo 2024. Le madri possono richiedere il voucher di 600 euro per ogni bambino, a partire dal secondogenito, nato...
14/03/2024
Blog

Indennità di maternità 2024

L'indennità di maternità 2024 è un trattamento economico che spetta alle lavoratrici che si astengono dal lavoro per la nascita di un figlio. La durata del congedo di maternit&agr...
29/02/2024
Caricamento...