Novità per il contributo a fondo perduto di #RestoAlSudSud”, incentivo destinato a persone dai 18 ai 45 anni che vogliano avviare una nuova attività imprenditoriale o la libera professione.


Migliorano infatti le condizioni di accesso alle agevolazioni per chi presenta la domanda a partire dal 19 luglio 2020.

In particolare:
- per le iniziative svolte in forma individuale il finanziamento massimo passa da 50.000 a 60.000 euro;
- per tutte le iniziative il contributo a fondo perduto passa dal 35% al 50% delle spese ammissibili, mentre il finanziamento bancario garantito dal Fondo di Garanzia per le Pmi passa dal 65% al 50%;

Inoltre è stato confermato che le imprese finanziate con “Resto al Sud” possono ottenere, al completamento del loro progetto, un ulteriore contributo a fondo perduto.
Si tratta di 15.000 euro  per le ditte individuali e le attività professionali svolte in forma individuale e 10.000 euro  per ciascun socio, fino a un massimo di 40.000 euro per le società.

 

Informazioni e contatti