Nascerà in Regione Campania l'auto del futuro senza guidatore.


Il progetto “Borgo 4.0” prevede, infatti, di trasformare un’area urbana in un laboratorio per le tecnologie di mobilità intelligente, dove sperimentare un’auto a guida autonoma con sistemi di rilievo e monitoraggio in tempo reale.
L’operazione avverrà attraverso il programma ‘Campania 2020 – Mobilità sostenibile e sicura’, promosso dalla Regione Campania, che ha stanziato 50 milioni di euro di risorse POR FESR 2014/2020.

L’auto dovrebbe vedere la luce in Irpinia, per opera del Gruppo Adler di Paolo Scudieri. Adler è nata con l’obiettivo di proiettare l’industria italiana al vertice della innovazione tecnologica nello sviluppo di progetti altamente innovativi legati al territorio, a cominciare, appunto, dal “Borgo 4.0”, che nascerà in Campania, in provincia di Avellino nel comune di Lioni.

Comune che ha risposto all’annuncio della Regione Campania che aveva chiesto agli enti interessati di avanzare la propria candidatura per ospitare il laboratorio industriale per la costruzione dell’auto senza pilota e trasformare le strade in “Smart Road".
L’Anas sperimenterà il modello sulla Salerno Reggio Calabria.

Al riguardo la Regione Campania ha investito 50milioni di euro per lo sviluppo dell'auto a guida autonoma. Non verrà progetta soltanto l'automobile, ma anche le Smart Road, strade intelligenti che possano consentire il passaggio di veicoli simili.

Qui è possibile saperne di più.