Il 2019 porterà interessanti novità in ottica formativa.

Tra queste la scuola per restauratori di auto d’epoca. A darne notizia è Cliclavoro, portale del Ministero del Lavoro. Si tratta di una scuola dove le aule sono le officine e agli studenti, grazie ad artigiani con esperienza decennale, viene insegnato come far rivivere una seconda volta macchine come la Ferrari 275 GTB o la Lamborghini Miura. Il progetto nasce grazie all'Università di Modena e Reggio Emilia, Cni-Ecipar e Cna Modena che hanno annunciato l'inizio di due corsi per il restauro di auto d'epoca. E’ prevista la collaborazione di imprese artigiane specializzate nei marchi storici del territorio modenese e del Made In Italy.
Le aziende forniranno tecnici e maestranze per le docenze con la possibilità di realizzare laboratori nelle officine. L'Università lancerà un bando entro la primavera per le lezioni che avranno inizio nel secondo semestre del prossimo anno. I percorsi saranno annuali, con 800 ore di lavoro e 300 ore di stage in azienda, con un numero limitato di studenti. Inoltre, è stato ideato un corso breve "Introduzione al restauro della carrozzeria", composto da quattro moduli da 16 ore ciascuno e rivolto a tutti i diplomati, laureati e appassionati di qualunque età.