Progettare e costruire ambienti cloud scalabili e resilienti.

Questo il compito del cloud architect, figura che si occupa dell’ideazione e realizzazione di spazi web che permettono di gestire in maniera virtuale interi sistemi informativi, senza bisogno di un supporto fisico.
Al riguardo sono sempre di più le aziende che, allo scopo di semplicare l’attività, hanno necessità di far migrare i propri dati all’interno di un public cloud. In genere vengono chieste consulenze esterne, che interessano singoli professionisti e per progetti mirati a breve termine
La domanda è, tuttavia, in crescita, anche se non abbondano gli specialisti.
Nei prossimi anni le aziende probabilmente avranno l’esigenza di assumere a tempo pieno i cloud architect, coinvolgendoli in progetti strutturati e con contratti a tempo indeterminato.