Il Comune di Pontecagnano Faiano ha pubblicato la Open Call per artisti Musée éclaté - Museo senza limiti.

L’iniziativa è finalizzata alla selezione di 3 opere d'arte da installare in alcuni luoghi della città caratterizzati da importanti ritrovamenti archeologici, che saranno realizzate durante una residenza d'artista prevista nel prossimo mese di giugno.
Le opere selezionate saranno realizzate in loco, tra l'8 e il 21 giugno, allo scopo di promuovere la partecipazione e le sinergie con la comunità e i quartieri della città, che ospiteranno le varie evidenze archeologiche.
Le opere resteranno in città in maniera permanente e si innesteranno in un percorso che, attraverso pannelli e totem, illustrerà l'archeologia di Pontecagnano, valorizzandone i luoghi.
Dai reperti rinvenuti, esposti al Museo Archeologico, gli artisti dovranno trarre ispirazione per la realizzazione delle opere, rielaborando ed interpretando oggetti e capolavori del passato da far rivivere nelle realizzazioni di arte contemporanea. Gli artisti stessi, dopo la ricerca delle fonti sul territorio, presso il Museo Archeologico ed il Parco eco-archeologico, avranno la possibilità di declinare il proprio progetto artistico sulle identità, le stagioni e gli avvenimenti che nel tempo hanno interessato il territorio di Pontecagnano. I candidati dovranno presentare un progetto "site specific", da sviluppare durante la residenza artistica.
Padrino del progetto e membro della giuria di selezione è Alfredo Pirri, tra i più noti artisti italiani.
L'iniziativa si inserisce nell'ambito del progetto "Musée éclaté - Museo senza limiti", cofinanziato dalla Regione Campania.
La partecipazione è gratuita e le candidature degli artisti dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 6 maggio.
Per il bando è possibile consultare il sito web del Comune.
Per ulteriori informazioni e richieste, è possibile, inoltre, inviare una mail all’indirizzo indicato o telefonare al recapito evidenziato