Il riscatto della laurea permette di trasformare gli anni di università in anni contributivi e integrare la posizione contributiva per il calcolo delle prestazioni pensionistiche.


Il contributo da pagare cambia in relazione alle norme che disciplinano la liquidazione della pensione con il sistema retributivo o con quello contributivo.

Anche chi è inoccupato o non è iscritto a nessuna forma obbligatoria di previdenza può accedere a questa possibilità.

Gli interessati possono presentare la domanda online sul sito dell’Inps, attraverso patronati e intermediari o chiamando il Contact Center multicanale.
E’ previsto anche il riscatto di laurea agevolato dove, a seconda dei casi, il risparmio può essere fino al 70%.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito  www.riscattodilaurea.it.