L’Italia si posiziona al decimo posto fra le destinazioni più attraenti per i cosiddetti ‘digital experts’, con il 10% delle preferenze complessive.

E’ quanto emerge dallo studio ‘Decoding Digital Talent’, a firma di Boston Consulting Group, che ha analizzato e comparato le preferenze in tema di mobilità e lavoro espresse da circa 27mila talenti digitali di 180 Paesi. Davanti all’Italia in classifica ci sono Stati Uniti (40%), Germania (31%), Canada (27%) ed a seguire Australia (24%), Regno Unito (24%), Svizzera (15%), Francia (15%), Spagna (12%) e Giappone (11%).
Prendendo in considerazione, invece, i profili non digitali, si raggiunge il nono posto della classifica con l'11% delle preferenze. Fra le città più richieste ci sono Londra, New York e e Berlino e Roma è la prima destinazione italiana che si trova in 28esima posizione.

                                                                                                                                                                                                                          Fonte: Cliclavoro