Wash Out è una startup milanese nata dall’idea di 3 amici.

Rappresenta una novità nel settore dell’autolavaggio. Assicura, infatti, il lavaggio della propria auto o moto, senza che il proprietario sia costretto a spostarsi da casa o dal lavoro. I washers (lavatori) a domicilio operano attualmente a Milano, Roma a fare da apripista, Firenze e Torino e compiono circa 4.000 lavaggi al mese.
E’ possibile prenotare il lavaggio attraverso pochi passaggi, dopo aver scaricato l’app. Lo si fa, indicando la marca, il modello, il colore, la targa del proprio mezzo e la posizione con via e numero civico.
Si può scegliere il tipo di lavaggio e la possibilità di lasciare le chiavi ad una persona di fiducia (se non si può essere presenti) o aprire l’auto con il telecomando ed il giorno in cui effettuare l’operazione.
Il pagamento è effettuato direttamente online. Il lavaggio è a secco e con prodotti biodegradabili. Per i washers è prevista un’accurata attività di formazione, dopo di che sarà possibile svolgere l’attività in modo indipendente. Al riguardo l’azienda è alla ricerca di nuovi lavatori. Per candidarsi, bisogna compilare il form presente nella pagina web indicata