La memoria, con il passare del tempo, acquisirà un valore sempre maggiore.

Ecco perché la figura del curatore della memoria assumerà costantemente maggior rilievo. Si tratta, infatti, di una di quelle professioni collegate alla longevità che le persone raggiungono, pur non sempre in un perfetto stato mentale. Il curatore aiuterebbe i clienti anziani a combattere la perdita di memoria, ricostruendo parti della stessa in ambienti virtuali, in modo da generare esperienze di realtà virtuale in grado di far rivivere un particolare momento, un luogo o un evento della vita. Il tutto con l’obiettivo di reperire informazioni utili o semplici ricordi e contrastare la perdita di memoria.