Sono scenari che spesso vediamo nei film.

Secondo alcuni, però, quanto visto sul grande e piccolo schermo, potrebbe diventare realtà. Stiamo parlando di pandemie o virus mortali. Nel caso in cui dovessero diffondersi rapidamente, infatti, saranno pochi i Paesi e le popolazioni preparate a fronteggiare l’epidemia. E probabilmente si registrerà la carenza di infermieri. Per questo, quando il tasso di mortalità crescerà e alcuni quartieri delle città verranno messi in quarantena e resi inaccessibili, ci sarà bisogno di qualcuno che si occupi di fare la guardia ed evitare che nessuno entri o esca dai cancelli.
Questa figura potrebbe, quindi, essere rappresentata dal guardiano dei periodi di quarantena.

Naturalmente l'auspicio è che non debba esserci l'esigenza di queste nuove risorse professionali