La vita si allunga, i progressi medici e tecnologici avanzano e ci troviamo alle prese con una popolazione sempre più anziana ed autonoma.


Tuttavia, per far si che l’autonomia possa essere legata a tutti gli aspetti della quotidianità, è in arrivo il manager della terza età.
Si tratta di una figura che si occupa del benessere dell’anziano, dal punto di vista psico-fisico e da quello organizzativo.
Il consulente segue l’anziano e conosce le sue esigenze, stabilendo un percorso terapeutico funzionale alla sua situazione.
Dispensa consigli su stile di vita, terapie da seguire e comportamenti da adottare per vivere al meglio e più a lungo possibile.
Il manager deve essere, allo stesso tempo, un medico, un istruttore fitness ed un nutrizionista.
Deve avere una formazione medica o farmaceutica, con specializzazione in ambito psicologico, alimentare o del fitness. E con conoscenze legate al campo della comunicazione e della gestione di profili psicologici.

Insomma, una figura che di certo risulterò preziosa e ricercata