La Regione Campania ha istituito l’Inventario del Patrimonio Culturale Immateriale Campano “IPIC”.

Sarà catalogato il patrimonio culturale immateriale e le pratiche tradizionali connesse alle tradizioni, alle conoscenze, ai riti ed ai saper fare della comunità campana. E’ possibile presentare le domande che saranno valutate da una commissione di esperti. Chi richiede l’iscrizione di un elemento culturale nell’IPIC, deve dimostrare, tra le altre cose, la storicità dell’elemento culturale, la cui pratica deve essere attestata almeno nei 50 anni precedenti la richiesta di iscrizione. L’inventario è uno strumento per preservare la vitalità del patrimonio culturale immateriale e sostenere i soggetti, pubblici o privati, che partecipano attivamente alla sua valorizzazione e gestione, purché senza scopo di lucro. Iscrizioni entro il 31 dicembre. Cliccare Qui per tutte le informazioni